Cinque di Coppe, è briscola: trionfo a Bressanone

Una manciata di secondi dopo l’avvio ed è già vantaggio Verona, con una delle solite azioni di Sara Osetta che, a tu per tu con Von Unterrichter, la batte con un semplice piatto sul primo palo: Brixen-Verona 0-1 ma responsabilità del portiere evidenti. A questo vantaggio segue un prolungato periodo di periodo gialloblù, con almeno un altro paio di occasioni per raddoppiare, poi si sveglia anche il Brixen: Forcinella si fa però trovare pronta su una grande occasione per il pareggio e di lì la gara assume la propria fisionomia. Verona di enorme possesso alla ricerca della fasce per sfondare in avanti, squadra di casa attendeista e aggrappata a Maloku per fare a sportellate. Il Verona continua ad attaccare e alla mezzora trova un meritato raddoppio con il buon inserimento di Veronica Pasini che, superati due difensori in un colpo solo scavalca il portiere con un pallonetto: Brixen-AGSM Verona 0-2. Il pallino del gioco passa dunque alle altoatesine, le ospiti stanno al gioco sfruttando la velocità delle tre davanti e sfiorano il terzo gol con lo splendido tiro di Giubilato, che scheggia solo la traversa. Poco prima era però servita la miglior Forcinella per evitare che le avversarie accorciassero.

La ripresa inizia con ritmi meno forzati ma con il Brixen molto deciso nei contrasti: ne nasce un fallo dalla trequarti sinistra di cui si occupa Carolina Poli, la sua parabola non subisce però alcuna deviazione e si infila fra lo stupore generale, Brixen-AGSM Verona 0-3. La partita prosegue lungo il ponderato filo conduttore d’inizio frazione, con le gialloblù quando avanzano si rendono quasi sempre pericolose e le padroni di casa ormai abbattute. Al quarto d’ora le ospiti passano infatti di nuovo grazie a Caterina Ambrosi e alla sua volèe da stropicciarsi gli occhi su situazione di corner, Brixen-AGSM Verona 0-4. Le gialloblù si divertono e fanno divertire, contengono le avversarie senza difficoltà alcune e verso la mezzora colpiscono un palo con Pasini, che prova al volo di sinistro da venti metri. Succede poco altro fino a fine partita, con Franco che cerca di ben figurare sulla sinistra: da un suo cross, negli ultimi minuti, le altoatesine vanno in confusione e dopo una mischia in area la spunta Sofia Toldo, Brixen-AGSM Verona 0-5. Ultimo sospiro di partita con una gran parata di Forcinella su Maloku, a coronare una partita pressoché perfetta.

BRIXEN-AGSM VERONA 0-5
Brixen: Von Unterrichter; Senoner (Leitner), Plunger, Nederjamfner, Filippi, Dorfmann, Thielemann (Plantscher), Strickner, Maloku, Stockner (Gostner), Auer (Ausserhofer). A disp.: Messner, Frontull.
AGSM Verona: Forcinella; Cavalca, Meneghini, Ambrosi (Santinato), Bouby (Toldo); Zanoni, Poli; Osetta, Goula (Taverna), Giubilato (Franco); Pasini. A disp.: Santinato, Gobbi, Taverna, Toldo.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi