Comunicato dei Club di Serie A dopo il ricorso della Lega Nazionale Dilettanti

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

“Milano 24 maggio 2018

Le Società di Serie A femminile, riunitesi a Milano, preso atto del ricorso presentato dalla LND al Tribunale Federale Nazionale, ed in linea con quanto unanimemente  manifestato a suo tempo, confermano la ferma volontà di proseguire il proprio cammino nell’alveo della FIGC in linea con il percorso di sviluppo e crescita del movimento dalla stessa auspicato.

Un’interruzione del percorso intrapreso rischierebbe di pregiudicare  l’esigenza di evoluzione del calcio femminile italiano in considerazione anche di quanto accade nel contesto internazionale.

Pur riconoscendo quanto fatto fino ad oggi dalla LND , confermiamo che le nuove esigenze del calcio femminile Italiano richiedono per i campionati nazionali di SERIE A e B, un sistema organizzativo e gestionale centralizzato”

Con questo comunicato i Presidenti delle Società facenti parte alla Serie A femminile hanno voluto riconfermare le proprie intenzioni di proseguire il proprio cammino di crescita e sviluppo a fianco alla FIGC, pur riconoscendo quanto fatto fino a oggi dalla LND. Ci sono però nuove esigenze dal punto di vista organizzati e gestionale che non sono trascurabili. Il comunicato è stato oggetto di un’ANSA in data 24 maggio 2018.

This site uses cookies to improve the browsing experience of users and to gather information on the use of the site. You can learn the details by consulting our privacy policy here. Continuing browsing you accept the use of cookies; otherwise you can leave the site. More Information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi