Robyn Decker Woman of the match ad consolatio derby

Una scelta difficile dopo una prestazione sottotono del Verona nel derby contro il Fimauto Valpolicella. Per l’ufficio stampa gialloblù è Robyn Decker la migliore in campo contro il Chievo, una partita diligente con l’unica pecca del gol subito nel corso della prima frazione ma anche con il grande gesto del suo ennesimo salvataggio sulla linea che, bene o male, ha tenuto in gioco le veronesi fino alla fine.

Per lei è la prima volta come Woman of the match del Verona Women. La giocatrice statunitense di passaporto svedese è arrivata durante il mercato di riparazione, piazzandosi al centro della difesa e coordinando alla grande la squadra, con l’esperienza e la capacità che da lei ci si aspettava. Dopo la sconfitta, dunque, ad maiora, ma Decker si è comportata e si comporterà bene in campo.

foto Mirko Barbieri

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi