Post-match, Longega: “Squadra più solida, avanti così”

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

“Serviva una vittoria e la vittoria, anche piuttosto ampia, è arrivata. Una vittoria credo meritata che ci tira fuori dalle zone basse della classifica e ci proietta verso posizioni più tranquille.
Questa è stata per la Res Roma la patita dell’andata a parti invertite. Noi eravamo andati nella capitale con moltissime assenze ed avevamo sofferto oltre i nostri demeriti. Oggi è successo l’esatto contrario: loro con molte assenze e noi siamo stati bravi ad approfittarne.  
Ho sempre guardato alle squadre sopra di noi in classifica, non siamo abituati e non ci piace guardare a quelle sotto. Però è chiaro che per questa stagione il nostro traguardo è la salvezza evitando i play-out. Vedo una squadra più solida, più rocciosa, una squadra che non subisce più gol con la facilità dei mesi passati. ‘E una squadra anche diversa da quella dell’andata nelle pedine e nelle caratteristiche di gioco. Per cui adesso possiamo ben sperare anche perché queste ultime prestazioni tra campionato e Coppa sono state positive contro avversarie di buon livello. 
Adesso avremo tempo per preparare al meglio la trasferta di Empoli. Ci attenderà un’altra gara importante e cercheremo di presentarci in Toscana con l’obiettivo di vincere convinti delle nostre qualità, pur consapevoli che è comunque difficile giocare in ogni campo.
Venivamo da una settimana molto intensa tra campionato e Coppa Italia. Avevamo già programmato un turn-over perché vedevo delle ragazze un po’ stanche ma anche altre in crescita. Così è stato, e credo che le ragazze alle quali abbiamo dato fiducia se la siano meritata tutta. Questo ci fa anche capire che abbiamo ora una rosa piuttosto ampia su cui contare indipendentemente dalle assenze.
Si è sbloccata Kongouli, Wagner ha messo a segno la sua prima doppietta. Sono segnali importanti, direi che la squadra sta crescendo nel suo complesso. Importanti anche i rientri degli esterni che danno più copertura alla difesa e forse è proprio per questo che stiamo subendo meno reti.
Questa è una squadra più quadrata, ma adesso non ci dobbiamo montare la testa. Dobbiamo continuare a lavorare con serietà, con professionalità, con tanto sacrificio e i risultati arriveranno perché qualità ne abbiamo. Magari non avremo un livello di qualità paragonabile alle primissime formazioni ma di qualità per giocarcela con tutti ne possediamo”.

Foto Federico Fenzi

This site uses cookies to improve the browsing experience of users and to gather information on the use of the site. You can learn the details by consulting our privacy policy here. Continuing browsing you accept the use of cookies; otherwise you can leave the site. More Information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi